Nuovo Sportello di Montagnana

Lo sportello di Montagnana cambia Indirizzo

CENTRO VENETO ENERGIE e ACQUEVENETE, aprono un nuovo sportello a Montagnana per andare incontro alle esigenze degli utenti.

Lo sportello di Montagnana che prima si trovava in Via Papa Giovanni XXIII, 36 – 35044 Montagnana (PD) ora si è trasferito, in una veste tutta nuova, in Via San Zeno, 86 – 35044 Montagnana (PD) ed è a disposizione di tutti i cittadini.

Lo sportello unisce vari servizi: inerenti alle pratiche di frontoffice di Acquevenete e tutti i servizi relativi alle forniture di luce e gas.

Centro Veneto Servizi è una realtà nata nel 2017, per volontà di alcuni investitori di grande esperienza già maturata nel campo energetico, con l’obiettivo di mettere al centro del progetto il cittadino e il territorio, operando esclusivamente attraverso sportelli e garantendo perciò il contatto diretto con l’utente.

Lo sportello è operativo ed è aperto tutti i giorni tranne la domenica e festivi nei seguenti orari:

MONTAGNANA (PD)
ATTENZIONE VARIAZIONE INDIRIZZO
da: Via Papa Giovanni XXIII, 36 – 35044 Montagnana (PD)
a: Via San Zeno, 86 – 35044 Montagnana (PD)

ORARI
Lunedì – Martedì – Mercoledì – Giovedì
09:00 – 13:00
Lunedì
14:30 – 18:30
Sabato
09:00 – 12:00

TELEFONO
0429 535 588

Apri un punto vendita CVE in Franchising

Con il nostro network “CVE Utility Point”, potrai aprire il tuo nuovo punto vendita CVE sicuro ed affidabile.

Albignasego nuovo sportello multiservizi

Inaugurazione Sportello di Albignasego

Sabato 25 Settembre

CENTRO VENETO ENERGIE e ACQUEVENETE, alla presenza dei rispettivi presidenti Giuseppe Mossa, Piergiorgio Cortelazzo, del sindaco di Albignasego Filippo Giacinti e i sindaci dei comuni contermini, sono liete di inaugurare un nuovo sportello che unisce vari servizi per andare incontro alle esigenze degli utenti.

Infatti, su questo nuovo sportello, posizionato in via Cadorna n.2, troviamo assieme, a disposizione di tutti i cittadini, i servizi inerenti le pratiche di frontoffice di Acquevenete, tutti i servizi relativi alle forniture di luce e gas ed è presente anche una postazione del sindacato Ugl, con tutti i servizi diretti a tutelare i diritti delle persone in campo sociale e del lavoro.

Centro Veneto Servizi è una realtà nata nel 2017, per volontà di alcuni investitori di grande esperienza già maturata nel campo energetico, con l’obiettivo di mettere al centro del progetto il cittadino e il territorio, operando esclusivamente attraverso sportelli e garantendo perciò il contatto diretto con l’utente.

Fra i graditi ospiti sono presenti Sandra Quaglia, Area Manager Padova Centro, e Marco Zanisi, District Manager Padova Centro-Nord, di Banca Monte dei Paschi di Siena, con cui si è sottoscritto un accordo per la cessione di 10 milioni di euro di crediti fiscali generati a seguito degli interventi, in particolare nel comune di Albignasego, di riqualificazione energetica nell’ambito delle misure previste nei vari bonus e superbonus 110%.

Con Banca Monte dei Paschi di Siena, sempre vicina alle realtà presenti nel nostro territorio, nell’ambito dell’accordo sottoscritto, il nostro gruppo agisce in qualità di “General Contractor” occupandosi delle varie fasi dalla progettazione fino all’esecuzione di tutti i lavori di efficientamento energetico, riqualificazione e ristrutturazione, con benefici plurimi e risparmi per i cittadini e con l’obiettivo perseguito di un minor impatto ambientale all’interno di una migliore rigenerazione urbanistica.

Lo sportello è operativo ed è aperto tutti i giorni tranne la domenica e festivi nei seguenti orari:

ALBIGNASEGO (PD)
Via Cadorna, 2 - 35020 Albignasego (PD)

ORARI
Da Lunedì a Giovedì
09:00 – 13:00 / 15:00 – 18:20
Venerdì
09:00 – 13:00
Sabato
09:00 – 12:00

TELEFONO
049 2135 355

Servizio CAF UGL

Apri un punto vendita CVE in Franchising

Con il nostro network “CVE Utility Point”, potrai aprire il tuo nuovo punto vendita CVE sicuro ed affidabile.

Primo Torneo CVE Santa Caterina Stanghella

Primo Torneo CVE Santa Caterina Stanghella

Centro Veneto Energie è orgogliosa di aver partecipato e sponsorizzato il Primo Torneo CVE Santa Caterina Stanghella che si è concluso in gran successo con la premiazione delle squadre partecipanti premiate dal nostro Presidente Giuseppe Mossa. 

Un grandissimo GRAZIE a tutte le società atleti e tifosi che hanno reso possibile questo evento. Vedi la locandina 

Servizio CAF UGL presso la sede di Albignasego

E’ attivo il servizio CAF UGL presso la sede di Albignasego

I servizi offerti dal servizio CAF UGL sono: 

  • Modello 730
  • Modelli Redditi PF 
  • Verifica contributi Previdenziali
  • Modelli ISEE
  • Pensioni
  • Modelli RED
  • Infortuni e malattie Professionali
  • Modelli ICRIC – ICLAV – ACCAS
  • Invalidità – Permessi legge 104
  • IMU – Pratiche catastali
  • NASPI DIS-COLL
  • Successioni
  • Maternità e congedi Parentali
  • Gestione lavoro Domestico
  • Colf – Badanti – Baby Sitter
  • Assegno nucleo Famigliare
  • Richieste Bonus (Acqua, Gas, Energia, Affitto)
  • Reddito di Cittadinanza
  • Pratiche INPS – Agenzie Entrate
  • Apertura e gestione Partite IVA

Servizio CAF UGL

CAF sede di ALBIGNASEGO (PD)
Via Cadorna, 2 – 35020 Albignasego (PD)

ORARI
Da Lunedì a Venerdì
09:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

TELEFONO
Fissa il Tuo Appuntamento 049 4907 597

EMAIL
cdv.outsourcing@gmail.com

Apertura nuovo sportello di Adria (RO)

Attivo il nuovo sportello di Adria (RO)

E’ già operativo, dal 18 gennaio 2021, il nuovo sportello di Centro Veneto Energie che ha aperto i battenti nel comune di Adria al civico n°5 di Piazza Garibaldi.

Centro Veneto Energie fornirà i seguenti servizi:

  • Sportello Clienti di Acquevenete
  • Energia Elettrica
  • Gas Naturale

 

Lo sportello è già operativo ed è aperto tutti i giorni tranne la domenica e festivi nei seguenti orari:

ADRIA (RO)
Via Fratelli Cairoli, 2 – 45011 Adria (RO)

ORARI
Da Lunedì a Venerdì
09:00 – 13:00
Mercoledì - Giovedì
15:00 – 19:00
Sabato
09:00 – 12:00

TELEFONO
0426 1883 130

Di seguito riportiamo l’articolo tratto dal sito: la Piazza Web

Adria: attivo il nuovo sportello di Centro Veneto Energie

Attivato lo scorso 18 gennaio lo sportello di Centro Veneto Energie, realtà che si occupa della fornitura di luce e gas

E’ già operativo, dal 18 gennaio 2021, il nuovo sportello di Centro Veneto Energie che ha aperto i battenti nel comune di Adria al civico n°5 di Piazza Garibaldi.

Centro Veneto Energie è una nuova realtà nata nel 2017 che ha al suo attivo già 7 sportelli operativi, tra cui Lendinara e Porto Viro, e che come nuovo operatore del mercato libero si propone con nuove offerte per la fornitura di gas ed energia elettrica, con la possibilità di poter richiedere consulenze gratuite sul risparmio energetico e sull’opportunità di poter accedere ai vari bonus e superbonus per il restauro della propria casa.

Inoltre, grazie all’accordo stipulato con acquevenete, negli sportelli di Centro Veneto Energie ci si potrà recare anche per le pratiche relative al servizio idrico e fognario.

Lo sportello è aperto al pubblico tutte le mattine da lunedi a sabato compreso, dalle ore 9,00 alle ore 13,00; il mercoledi e giovedi pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 19,00.

Causa covid i pomeriggi resteranno momentaneamente chiusi.

Leggi l’Articolo: https://www.lapiazzaweb.it

Apri un punto vendita CVE in Franchising

Con il nostro network “CVE Utility Point”, potrai aprire il tuo nuovo punto vendita CVE sicuro ed affidabile.

Nuova Offerta Luce riservata agli anziani, alle famiglie con neonato e ai neo sposi

Abbiamo creato una Nuova Offerta Luce per Te!

La nuova offerta riguarda la fornitura di Energia Elettrica per clienti domestici ed è riservata agli anziani, le famiglie con un neonato e neo sposi.

Siamo sempre pronti ed attenti alle nuove necessità dell’attuale periodo e alle vostre esigenze!

Prerequisiti Offerta

L’offerta è riservata ad intestatari di fornitura che abbiano compiuto 70 anni di età, genitori di neonati da 0 a 6 mesi, coppie sposate da 0 a 6 mesi. All’atto della stipula dovrà essere presentata idonea documentazione attestante il diritto.

Richiedi Offerta

Apertura nuovo sportello di Lendinara (RO)

Da oggi è aperto il nuovo sportello di Lendinara (RO)
(Centro Commerciale Conad).
Presente il sindaco Luigi Viaro.

Centro Veneto Energie fornirà i seguenti servizi:

  • Sportello Clienti di Acquevenete
  • Energia Elettrica
  • Gas Naturale

In aggiunta all’offerta di gas e luce, lo sportello metterà a disposizione anche servizi di poste e spedizioni privati, oltre che di visure catastali finalizzate ai contratti di fornitura.

I nuovi uffici CVE di Lendinara verranno inaugurati ufficialmente con il taglio del nastro durante la Fiera il giorno 8 Settembre alle ore 11:00.

Lo sportello, comunque, è già operativo ed è aperto tutti i giorni tranne la domenica e festivi nei seguenti orari:

LENDINARA (RO)
Via Piave 14/a – 45026 Lendinara (RO)

ORARI
Martedì – Giovedì
09:00 – 13:00
Lunedì – Mercoledì – Venerdì
15:00 – 19:00
Sabato
09:00 – 12:00

TELEFONO
0425 1818 0900425 1818 091

Di seguito riportiamo l’articolo tratto dal sito: la Voce di Rovigo

Gas ed elettricità, in città c’è un nuovo sportello

Il presidente di Cve Giuseppe Mossa, ex vertice di Centro Veneto Servizi con una lunga carriera politica e amministrativa alle spalle, ha presentato con soddisfazione la nuova realtà, che può contare sull’esperienza di Massimo Bottaro, coordinatore degli sportelli sul territorio, e sulla lendinarese Emanuela Munerato, ex senatrice che da oggi si rimette in gioco come responsabile della filiale di via Fava.

L’apertura della nuova sede, dopo la chiusura dei servizi sul territorio di Acque Venete, ha ricevuto grande plauso dall’amministrazione comunale, come ha spiegato il sindaco Luigi Viaro in sede di presentazione: “Ho accolto con entusiasmo l’iniziativa di Centro Veneto Energie, perché ritengo che il contatto umano nell’ambito di servizi di primaria importanza come luce e gas siano fondamentali per i nostri concittadini. Il mio interesse primario è che a Lendinara non manchino i servizi. La chiusura dello sportello di Acque Venete si era fatta sentire, specialmente per determinate categorie di persone”.

Viaro aggiunge inoltre parole di stima e incoraggiamento a Emanuela Munerato, per aver accolto l’invito a iniziare una nuova avventura, dopo la sua esperienza politica: “Condivido con Emanuela un certo modo di intendere la politica. Per lei, come per me, la comunità è officina di potenzialità”.

Anche l’assessore Francesca Zeggio esprime parole di apprezzamento: “Tutti mi definiscono una persona molto ‘social’, ma in realtà tanti servizi digitali sono difficoltosi da affrontare anche per me. Ben venga quindi il ritorno degli sportelli sul territorio, per aiutare i cittadini e non ghettizzare chi è meno avvezzo al digitale o chi non è raggiunto da una buona connessione”.

Leggi l’Articolo: https://www.polesine24.it

Apri un punto vendita CVE in Franchising

Con il nostro network “CVE Utility Point”, potrai aprire il tuo nuovo punto vendita CVE sicuro ed affidabile.

Promozione – Addebito sul Conto Corrente e Bolletta via Email

PROMOZIONE

Paga la tua bolletta con l’addebito in banca.
Aiuta il pianeta
con la bolletta via Email

Centro Veneto Energie
ti regalerà fino a

48 € all’anno *

Come ottenere la promozione

Per ottenere uno sconto fino a 48 Euro all’anno devi attivare subito l’ADDEBITO IN CONTO e la BOLLETTA ELETTRONICA compilando i seguenti moduli:

Invia il modulo compilato all’indirizzo: backoffice@centrovenetoenergie.it

Invia il modulo compilato all’indirizzo: backoffice@centrovenetoenergie.it


Portale Clienti

Scarica le Istruzioni per la registrazione al Portale Clienti per entrare nel portale clienti e accedere a ulteriori servizi come:

  • Scaricare le bollette
  • Inserire le autoletture
  • Verificare i tuoi consumi
  • Verificare lo stato del pagamento delle tue bollette
  • Modificare l’indirizzo di consegna delle bollette.

Per ulteriori informazioni o supporto contattare il numero verde 800 64 23 64

* Attivando l’addebito in c/c e l’invio elettronico delle fatture per almeno 2 utenze in 12 mesi di fornitura con bollette aventi cadenza di fatturazione mensile.

Come difendersi dalle truffe telefoniche

Basta pronunciare un “sì” per ritrovarsi titolare di un contratto di fornitura elettrica. Le Iene lanciano l’allarme: noi ti diciamo come evitare le fregature.

La truffa del “sì”

Il tema delle truffe telefoniche è un argomento sempre attuale e molto pericoloso: anche un semplice “” può costare caro, magari scandito inconsapevolmente e automaticamente in risposta a una domanda banale del tipo “È lei il Sig. o la Sig.ra …?”.

I protagonisti di questa disavventura sono Walter e Carla, una coppia di simpatici vecchietti che nel bel mezzo di una delle tanti notti trascorse nella loro abitazione d’improvviso hanno visto saltare la corrente elettrica: niente più luce, né più telefono né energia elettrica in tutta la casa. Un problema non di poco conto per due anziani che, vivendo da soli, si sono trovati all’improvviso al buio, in preda alla paura di correre grossi rischi. Nessun cortocircuito però: la corrente gli era stata volontariamente staccata per colpa di una terribile truffa.

La loro storia è stata ripresa dal programma Le Iene del 19 marzo 2017, che ha portato nuovamente in primo piano lo spinoso problema delle truffe telefoniche attraverso la voce delle vittime, in questo caso appunto la coppia di anziani coniugi. La loro storia tocca però molto da vicino tutti noi: cadere nella trappola è infatti veramente facilissimo e può capitare a chiunque, non conta l’età anagrafica o il livello di istruzione.

Senza le giuste precauzioni basta un attimo per vedersi intestati contratti e penali da pagare senza nemmeno saperlo!

Come avviene l’inganno?

Al centro dell’attenzione stavolta un’azienda affermata in ambito del mercato energetico italiano. Ma non è stata la prima e purtroppo non sarà l’ultima, poiché questo iter illecito da tempo costringe sempre più vittime ad attivare forniture di elettricità senza però essere consenzienti. Ne ha parlato a lungo anche la Polizia Postale sulla sua pagina Facebook “Una vita da Social“.

La truffa avviene tramite telefono.

Un contratto elettrico può infatti essere stipulato per telefono e la registrazione della conversazione è l’unica prova del consenso del cliente. E’ qui che inizia la truffa!

Come nel caso di Walter e Carla, un utente può trovarsi a rispondere ad una qualsiasi domanda che gli viene posta a telefono con la parola “sì” (Esempio: “E’ lei il signor/la signora…?”). Questo assenso viene tagliato e montato ad arte manipolando la telefonata: in questo modo risulta che l’utente abbia dato il suo consenso a domande in realtà mai poste, come il benestare a stipulare un nuovo contratto in realtà mai richiesto.

Oltre il danno… la beffa!

L’anziana signora presentata da Le Iene è solo una delle tante vittime della truffa. Dopo quella telefonata si è vista recapitare a casa dalle bollette elettriche del nuovo gestore: scambiandole però per mera pubblicità nessuno in casa vi aveva mai dato peso. Essendo però a tutti gli effetti degli inconsapevoli clienti del gestore, il loro mancato pagamento ha comportato l’interruzione della fornitura elettrica. Soltanto con l’intervento del cognato della coppia si è trovato rimedio al raggiro: contattando direttamente l’azienda questa ha provveduto subito a scusarsi e gli stessi dirigenti, interpellati da Le Iene, hanno voluto distanziarsi dall’accaduto manifestando d’essere già al corrente di questa truffa.

Come difendersi?

Il primo consiglio che diamo ai nostri utenti è quello di non cedere all’istinto di rispondere con il fatidico “si” alle domande che ci vengono poste al telefono. Come mostra anche l’inviato delle Iene nel servizio, è sufficiente chiedere maggiori informazioni, sviare la domanda per non pronunciare MAI la parola di assenso.

Giocate d’anticipo: chiedete all’operatore di identificarsi, per comprendere chi è che sta chiamando.

Importantissimo non fornire dati come POD e PDR al telefono se non si è sicuri di stare parlando con il proprio gestore, per evitare che persone con scopi truffaldini ne entrino in possesso e provino ad intestare contratti senza che l’ignaro titolare ne venga a conoscenza.

Se, invece, è stato attivato un contratto per la fornitura di energia elettrica o gas mai richiesto, è possibile proporre apposito reclamo al fornitore per disconoscere la stipulazione, evidenziando di non aver mai acconsentito ad alcun cambio.

Inoltre, come disposto dalla c.d direttiva consumatori, d.lgs. n.21 del 21 febbraio 2014, Il contratto concluso per telefono deve necessariamente essere confermato per iscritto.

Quando il contratto a distanza è concluso per telefono, il professionista deve confermare l’offerta al consumatore che sarà vincolato solo dopo aver controfirmato l’offerta o averla accettata per iscritto.

La disposizione si applica anche ai contratti per la fornitura di acqua, gas, elettricità o teleriscaldamento: in caso di fornitura non richiesta, il consumatore è esonerato dall’obbligo di fornire qualsiasi prestazione corrispettiva.

Con Centro Veneto Energie puoi stare tranquillo!

Vogliamo ricordarti che con Centro Veneto Energie non riceverai MAI nessuna proposta contrattuale da parte nostra tramite telefono, a meno che non sarai tu stesso a contattarci! Anche in questo caso però la stipula del contratto avviene esclusivamente on-line, e non servono conferme telefoniche di alcun genere.

Pertanto, se ricevete chiamate di sedicenti call-center che vogliono proporvi un contratto con Centro Veneto Energie, INFORMATECI SUBITO, perché probabilmente potreste essere vittime di una truffa!